Economie di libertà: presentato il progetto antiusura e antiracket che unisce Calabria e Basilicata

Don Marcello Cozzi: ‘’in tempi di pandemia, riscontriamo problemi di usura ed estorsione amplificati ma preesistenti’’ Monsignor Francesco Savino: ‘’un progetto che fa rete contro l’individualismo che genera scarti’’ Due regioni: Calabria e Basilicata. Cinque presidi della legalità, tre in Calabria e due in Basilicata, che diventeranno veri e propri punti di riferimento per offrire

La Fondazione ospite di Rai Parlamento

La Fondazione Nazionale Antiusura ‘‘Interesse Uomo’’ sarà ospite nella trasmissione ‘’Spazio Libero’’ di Rai Parlamento, giovedi 11 marzo alle ore 10.55 su RaiTre. In collegamento ci sarà il presidente don Marcello Cozzi che illustrerà le attività della Fondazione nata a Potenza nel 2002 ma che, negli anni, ha esteso la sua operatività all’intero territorio nazionale

Carovana Antiusura: Tappe di Benevento e Telese Terme

Doppio appuntamento questa settimana con la nostra Carovana Antiusura Venerdì 22 novembre alle ore 17.30 siamo stati ospiti  della Caritas Diocesana di Benevento, presso la Cittadella della Carità Evangelii Gaudium, in via San Pasquale 11,  per un incontro dal titolo “Soldi, famiglie e sovraindebitamento” alla presenza di S.E. Mons. Felice Accrocca- Arcivescovo di Benevento Sabato

In Albania per discutere di Usura nei Balcani

Continua il percorso avviato a Napoli nella Conferenza Internazionale sull’usura nei Balcani. Oggi, in Albania, un incontro con i responsabili religiosi e  gli esponenti della società civile e, a seguire un incontro con  la Conferenza episcopale, per analizzare lo stato dell’arte e per concordare i prossimi passi da compiere per combattere la dilagante piaga dell’usura.

X Tappa Carovana Antiusura- Firma protocollo di intese tra i comuni del Vulture-Alto e la Fondazione Nazionale Interesse Uomo

Il contrasto all’usura non può essere concepito solo nella logica della risposta giudiziaria ma va, invece, realizzato tenendo presente che si tratta di un fenomeno sociale, culturale ed economico prima ancora che criminale. E’ per questo motivo che ormai da qualche anno abbiamo avviato percorsi di collaborazione con alcune amministrazioni comunali della nostra regione perchè