Comunicato Stampa- Insieme società civile e istituzioni contro la mafia del gioco d’azzardo

“Ndrangames” è il nome di un’inchiesta della Dda di Potenza che un anno fa con l’accusa di associazione per delinquere transnazionale e raccolta di proventi illeciti dal gioco illegale, portava dietro le sbarre alcuni potentini legati al clan Martorano e una serie di persone appartenenti alle cosche della’ndrangheta calabrese facenti capo al boss Nicolino Grande Aracri. Sette società sequestrate

La Fondazione tra povertà e iniquità

Relazione sull’attività della fondazione antiusura “Interesse Uomo” nel 2015 in Basilicata Sono 92 i lucani che nel 2015 si sono rivolti alla fondazione nazionale antiusura “Interesse Uomo”, la fondazione per la prevenzione e il contrasto all’usura nata in Basilicata nel 2002 e attiva in tutta Italia dal 2012, attraverso la collaborazione con gli sportelli “Sos