V Tappa Carovana antiusura: Lagonegro 

  Il nostro cammino per andare incontro alle persone, per incrociare bisogni e per intercettare richieste di aiuto si arricchisce di una nuova tappa. Questa volta saremo a Lagonegro per parlare di “Sovraindebitamento e usura: prevenzione e contrasto” con la Commissaria prefettizia Dott.ssa Maria Rita Cocciufa, con Franco Altieri, presidente dell’Unione dei comuni del Lagonegrese,

III Tappa Carovana Antiusura: Policoro

La nostra carovana ieri sera ha fatto tappa nella sala consiliare del Comune di Policoro per parlare di “Quale sviluppo nella legalità. Famiglie, imprese e Sovraindebitamento”. Ne abbiamo discusso con importanti esponenti delle istituzioni locali e della magistratura, con le forze dell’ordine, con le associazioni impegnate in tema di contrasto e di prevenzione all’usura e

IV Tappa Carovana Antiusura: Senise

    Il nostro cammino per andare incontro alle persone, per incrociare bisogni e per intercettare richieste di aiuto fa tappa a Senise. Parleremo di “Famiglie, crisi e sovraindebitamento” con Don Giuseppe Gazzaneo, direttore della Caritas Diocesana di Tursi-Lagonegro e con don Marcello Cozzi presidente della Fondazione Nazionale Interesse Uomo. Modera la giornalista Mariapaola Vergallito.

Avvio Carovana Antiusura

Le tante situazioni di forte sovraindebitamento e le tante storie di usura di cui ci facciamo carico quotidianamente, a conferma del fatto che la crisi socio-economica almeno nelle sue conseguenze reali continua a mordere la vita di tanta gente,ci ha convinti nell’uscire dalle nostre stanze, a non aspettare il racconto di quelle sofferenze ma piuttosto

Comunicato Stampa- Inchiesta “Regimental” coordinata dalla Procura distrettuale antimafia di Potenza

Le autorità competenti stabiliranno l’attendibilità dell’ipotesi accusatoria della Procura della Repubblica di Potenza, ma noi vogliamo dire già da ora, che nel caso in cui questa inchiesta dovesse trovare riscontri, ci costituiremo parte civile per continuare a sottolineare che l’usura resta uno dei reati più odiosi soprattutto quando si tratta di speculare sulla pelle e